Novità

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32

Questa meraviglia è arrivata stamattina... Cofanetto Jiro Taniguchi Deluxe Collection, Planet Manga editore.

19/02/2019

LE OPERE DI UN INDISCUSSO MAESTRO DELL’ARTE DISEGNATA IN UNA PRESTIGIOSA EDIZIONE DA COLLEZIONE! Gourmet, Allevare un cane e altri racconti, Al tempo di papà, L’olmo, L’uomo che cammina: gli acclamati capolavori di Jiro Taniguchi tornano in una nuova veste, volumi cartonati di grande formato con senso di lettura orientale, pagine a colori e contenuti inediti in una raccolta imperdibile per gli estimatori del grande fumetto d’autore. La vasta opera di Jirō Taniguchi (1947 - 2017) abbraccia molteplici generi, dallo storico al western, dalla fantascienza allo sport, per arrivare a veri e propri graphic novel. Sono soprattutto lu ultime opere a dare lo spessore di un artista maturo e completo, capace di indurre il lettore a profonde riflessioni sui grandi temi della vita e della società. La poetica ed il ritmo narrativo posato, tipicamente giapponesi, ed il tratto chiaro e leggero, più vicino alla tradizione europea, rendono unico Jirō Taniguchi .

PREMIO ANNIBAL CARO

15/02/2019

 

Si avvisano i giurati del Premio Annibal Caro che il libro OSSA DI SOLE è disponibile in libreria.

"STELLA" di Takis Wurger, Feltrinelli editore, traduzione di Nicoletta Giacon

3/02/2019

 

Un libro che puo' apparire scomodo, che fa riflettere non sempre tutto e' bianco o nero, bene e male sono separati. Delatori ce ne sono stati tanti, ma "veleno biondo" Stella Goldschlag, mi ha turbato. La guerra è anche questo, l’indole umana è corruttibile, vigliacca, senza scrupoli, e la sopravvivenza e le coscienze passano ai piani inferiori, influenzando in maniera negativa i comportamenti delle persone, fino agli atti più deplorevoli. Questa era Stella Goldschlag, lavorò per la Gestapo , nonostante i nazisti avessero deportato e ucciso nelle camere a gas anche i suoi genitori ad Auschwiz. Friedrich è un giovanotto svizzero che si trasferisce a Berlino per inseguire le sue ambizioni artistiche. In una scuola d’arte incontra Kristin, una ragazza molto bella e sicura di sé. È lei a prendersi cura di Fritz che, un po’ ingenuo, non si sa muovere bene in una grande città. Se lo porta in giro nelle folli notti berlinesi, tra locali alla moda e posti che non avrebbe mai trovato senza di lei, si divertono e s’innamorano. Un giorno però Kristin bussa alla sua porta, ferita, con dei lividi sul volto e sul corpo, e gli confessa di non avergli detto tutta la verità.