Novità

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48

HIROSHIGE e EISEN. LE SESSANTANOVE STAZIONI DELLA KISOKAIDO, Taschen editore

22/10/2017

Una bella strenna se iniziate a pensare ai regali. Da stazione a stazione Una storica via attraverso il cuore del Giappone, vista da due artisti leggendari. La strada del Kisokaido fu fatta costruire all’inizio del XVII secolo da Tokugawa Ieyasu, allora governatore del Paese, il quale decreto' la creazione di stazioni di posta lungo l’ardua via che univa le città di Edo (l’odierna Tokyo) e Kyoto. Locande, empori e taverne aprirono i battenti per fornire alloggio e ristoro agli stanchi viandanti. Nel 1835, il celebre artista Keisai Eisen ricevette l’incarico di realizzare una serie di stampe con blocchi di legno per documentare le stazioni del percorso. Dopo le prime 24 stampe, il compito passò nelle mani di Utagawa Hiroshige, il quale completo' la serie di 70 illustrazioni nel 1843. Questo nuovo volume in formato XL edito da TASCHEN fa rivivere le stampe rendendo loro giustizia per formato e splendore. Le riproduzioni realizzate a partire dall’unica serie completa della prima edizione delle stampe assicura un’eccellente qualita' delle immagini per una pubblicazione davvero leggendaria. € 99,99

"L'ALCOL E LA NOSTALGIA" di Mathias Enard, traduzione di Yasmina Melauah, e\o editore

20/10/2017

 

L’autore di Bussola, premio Goncourt nel 2015, ci offre un nuovo, struggente romanzo dove amore, letteratura, viaggio e amicizia si mescolano in una Russia che seduce e spaventa. Piccolo libro, ma prezioso, ogni parola va gustata per immergersi nel sentimeto dei protagonisti che stritola e disorienta portandoci in un mondo lontano geografico e dell'animo. E' la storia di un interminabile viaggio in treno verso la Siberia, intrapreso da Mathias per accompagnare alla sepoltura nel suo villaggio natale il grande amico Vladimir. Un’amicizia difficile, nata come rivalita' per una donna, Jeanne, prima fidanzata di Mathias a Parigi poi innamoratasi di Vladimir a Mosca. Quando il giovane francese raggiunge la ragazza in Russia si crea un appassionato e autodistruttivo triangolo amoroso, un percorso sentimentale segnato dall’alcol, dal sesso, dalla poesia, dalla droga, dalla follia. Bello!!!!!

"TERREMOTO" di Chiara Barzini, Mondadori editore

14/10/2017

 

Un romanzo d'esordio che graffia, disorienta e cattura. Eugenia si catapulta, adolescente romana con la sua famiglia "che non fa mai le cose come si deve", in una zona decisamente ruvida di Los Angeles, agli inizi degli anni '90. Attraverso i suoi occhi stupefatti vediamo accumularsi l'amore, la droga e gli eccessi, le amicizie travolgenti e delicate. Un romanzo di formazione e un racconto che, con il linguaggio emotivo e intimo della protagonista, sgretola il mito americano. “Terremoto” di Chiara Barzini è un libro giocato a più livelli, intenso e imperdibile. Scritto prima in inglese e poi in italiano, questo romanzo dalla genesi unica ha conquistato innanzitutto Gerry Howard, l'editore americano di David Forster Wallace.