Novità

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33

"SEI STATO CARNEFICE O RIBELLE ?" di Pierre Bayard, Sellerio editore.

15/02/2018

 

Questa è la difficile domanda che questo saggio ci pone. Immedesimandoci, come l'autore nelle situazioni concrete , ricostruite dalle testimonianze scritte e dai racconti di protagonisti. Mentre i presupposti teoretici sono individuati nell’esistenza della cosiddetta personalità potenziale, ovvero il modo ricorrente di reagire nelle circostanze di estrema violenza e stress che sperimentiamo nella nostra esistenza. Durante la lettura, tanto lo spazio per le libere e personali riflessioni.

"IL BOSCO ADDORMENTATO" di Rebecca Dautremer, Rizzoli editore

29/01/2018

Vi ricordo questo libro di grande formato, Rebecca Dautremer riscrive la bella addormentata nel bosco. Testo breve, splendide illustrazioni e atmosfere rarefatte di una moderna città addormentata un omaggio alla calma e al silenzio contro il rumore esterno. Basterà il bacio di un principe a risvegliare la bellissima ragazza....?

Rosella Postorino "LE ASSAGGIATRICI" Feltrinelli editore

24/01/2018

 

Quando un romanzo, che parte da una storia vera, colpisce per il rispetto, il garbo e la profondità di descrizione dei sentimenti. Noi lettori possiamo solo pensare..io che avrei fatto? ma mai potremo capire quel vivere che lascia segni indelebili. Complimenti a questa autrice che speriamo avere ospite da noi, presto. È l’autunno del ’43, Rosa è appena arrivata da Berlino per sfuggire ai bombardamenti ed è ospite dei suoceri mentre Gregor, suo marito, combatte sul fronte russo. Quando le SS ordinano: “Mangiate”, davanti al piatto traboccante è la fame ad avere la meglio; subito dopo, però, prevale la paura: le assaggiatrici devono restare un’ora sotto osservazione, affinché le guardie si accertino che il cibo da servire al Führer non sia avvelenato. Ispirandosi alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf), racconta la vicenda di una donna in bilico, tra l'abisso, la fame e la vita.