Novità

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33

"LA SCOMPARSA DI STEPHANIE MAILER" di Joel Docker, Nave di Teseo

22/05/2018

 

Un nuovo appassionate caso per chi ha amato Harry Quebert. 30 luglio 1994. La cittadina di Orphea, stato di New York, si prepara a inaugurare la prima edizione del locale festival teatrale, quando un terribile omicidio sconvolge l’intera comunità: il sindaco viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio. Nei pressi viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa per fare jogging. Il caso viene affidato e risolto da due giovani, promettenti, ambiziosi agenti, giunti per primi sulla scena del crimine: Jesse Rosenberg e Derek Scott.

"MACBETH" di Jo Nesbo, Rizzoli editore

15/05/2018

 

Continua il progetto di riscrivere le opere di Shakespeare, curato per l'Italia da Rizzoli. Rese attuali e palpitanti, riscritte dai romanzieri più apprezzati ecco questo nuovo testo. Jo Nesbo difficilmente potrà far concludere il suo nuovo romanzo in modo radicalmente diverso da come finisce la tragedia del Bardo: è l’opera occidentale che è diventata l’esempio universale più citato e impiegato per sottolineare i rischi che comporta la brama del potere.

"SHOWBIZ" di Marta Sanz, Feltrinelli editore

15/05/2018

 

Brillante e riflessivo questo romanzo ci porta di fronte al dubbio di ogni donna quando l'età cresce...accettare o negare l'evidenza??!! La vita non è facile se sei un’attrice quarantenne alle prese con la concorrenza delle nuove leve. Valeria Falcón è una figura stimata nell’ambiente teatrale di Madrid, ma non ha mai davvero sfondato. Ora però sta per avere la sua grande occasione: reciterà nell’adattamento di Eva contro Eva, la celebre pellicola degli anni cinquanta con Bette Davis e Anne Baxter. Interpreterà Margo Channing, un’attrice matura che dall’oggi al domani si vede scavalcare nella carriera dalla giovane segretaria Eva Harrington. Nei panni di Eva ci sarà Natalia de Miguel, una studentessa di recitazione che si è trasferita a casa di Valeria e che sembra non fare distinzione tra una pièce teatrale e un reality show. C’è forse il rischio che il film diventi realtà? Cosa vale di più, l’integrità morale o l’ammirazione del pubblico? Con un audace gioco linguistico, Marta Sanz ci trascina in una girandola di personaggi divisi tra cinismo e rimpianto, e in una riflessione attualissima sull’arte e la finzione, sugli ideali e la necessità di scendere a compromessi.