Giovani Lettori

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47

"MASTER MAGICIAN" di Charlie N. Holmberg, Fanucci editore

17/07/2016

con questo titolo si conclude la bella trilogia iniziata con Paper Magician, poi Glass Magician. In questo ultimo romanzo tanti nodi si scioglieranno per la nostra protagonista Ceony e.... A voi di scoprire come va a finire o l'occasione per conoscere questa autrice che con una scrittura avvincente ci porta in un mondo di maghi dove non manca il "cattivo". Una lettura piacevole per tutti.

"STORIA DI GIULIA CHE AVEVA UN'OMBRA DI BAMBINO" Christian Bruel, Illustrazioni di Anne Bozellec, traduzione di Maria Chiara Rioli, Settenove editore

27/06/2016

Giulia e' una bambina vivace e poco aggraziata. I genitori la rimproverano continuamente di essere un «maschio mancato», un maschiaccio. Tanto che un mattino, Giulia si sveglia e trova attaccata ai suoi piedi un’ombra da bambino. L’ombra la segue ovunque, imita i suoi gesti e si prende gioco di lei. Quando Giulia fa dei «giochi da femmine», la sua ombra fa dei giochi «da maschi». Quando fa dei «giochi da maschi» invece, la sua ombra fa gli stessi giochi. Quando fa la pipi' come le femmine, la sua ombra la fa come i maschi. Giulia e' triste, e' una bambina ma la accusano di essere un «maschio mancato». Non si riconosce piu' perche' per essere amata davvero dovrebbe essere un'altra, diversa da lei. Fino a quando l’incontro con un bambino che vive la sua stessa condizione, le fa capire che entrambi hanno il diritto di essere quello che sono, di decidere quello che amano e quello che non amano, senza etichette che impediscano loro di essere se' stessi. Storia di Giulia e' la riedizione, 40 anni piu' tardi, di un album illustrato che ha segnato la storia della letteratura francese per l’infanzia, apparso per la prima volta nel 1975 ad opera di Im Media, pubblicato nel 1978 dalle Edizioni dalla parte delle bambine (Milano) e riproposto ora dalle edizioni Settenove, in un’epoca in cui il tema dell’identita' di genere e' piu' che mai di attualita'. Storia di Giulia che aveva un'ombra da bambino ci ricorda, oggi più che allora, che la libertà di essere riconosciuti come «persone», speciali e uniche, senza stereotipi, è un diritto insopprimibile per ogni essere umano. giulia interno

PREMIO ANDERSEN 2016

18/05/2016

I vincitori della trentacinquesima edizione del Premio Andersen Vincono il Premio Andersen 2016: - Miglior libro 0/6 anni Sulla collina, di Linda Sarah e illustrato c Benji Davies, Giralangolo - Miglior libro 6/9 anni Lotta combinaguai, di Astrid Lindgren, illustrata da Beatrice Alemagna e tradotta da Laura Cangemi, Mondadori Miglior libro 9/12 anni Le avventure di Jacques Papier, di Michelle Cuevas, De Agostini Miglior libro oltre i 12 anni Melody di Sharon M. Draper, Feltrinelli Miglior libro oltre i 15 anni Reato di fuga di Christophe Léon, Sinnos - Premio speciale della giuria Un chilo di piume, un chilo di piombo, di Donatella Ziliotto e illustrato da Grazia Nidasio, Lapis edizioni. - Miglior libro fatto ad arte. Vivian Maier di Cinzia Ghigliano, Orecchio Acerbo - Miglior libro di divulgazione dell’anno. Mini, di Nicola Davies e illustrato da Emily Sutton, Editoriale Scienza - Miglior libro mai premiato Una strana creatura nel mio armadio, di Mercer Mayer Kalandraka - Miglior albo illustrato Il cavaliere panciaterra, di Gilles Bachelet, Il Castoro - Miglior Libro a fumetti I diari di Cerise 1. – Lo zoo di pietra di Joris Chamblain e Aurélie Neyret, Panini Comics - Miglior scrittrice 2016 E' Patrizia Rinaldi - Miglior illustratrice E' Simona Mulazzani Miglior creazione digitale Salis e l’Equilibrio dei Regni, dello studio Rebelòt con testi di Morelli, animazioni di Rota e illustrazioni di D’Altan, Miglior progetto editoriale dell’anno Jeunesse OttopiU' di RueBallu Premi ai protagonisti della cultura per l’infanzia: a Massimiliano Tappari e a Elia Zardo. Premio Gianna e Roberto Denti: assegnato insieme a AIE Associazione Italiana Editori alla Libreria per ragazzi dell’anno.